Tag Results

Museo Ettore Fico - Via Cigna 114, Torino

GEM 2017 “Incontri in Barriera” | 11 MAGGIO 2017 h19 | Il Piemonte incontra i sapori di Amatrice

GEM 2017 “Incontri in Barriera”

giovedì 11MAGGIO 2017 ore 19.00

Sapori veri: il Piemonte incontra i sapori di Amatrice

Museo Ettore Fico – Via Cigna 114, Torino

Secondo imperdibile  appuntamento di GEM: lo chef Bricarello ha ideato per l’ occasione questa ricetta Sauté di sedanini alla curcuma Antilia, crema di pecorino amatriciano e sfoglia di ricotta al forno, con spiedino di lumache di Savigliano su cipolle rosse caramellate e polvere di  di aglio di Caraglio”.

Eccezionali ospiti il Sig. Rinaldo d’Alessio, Presidente del Consorzio di tutela de “L’Amatriciano“, titolare dell’Azienda agricola La Mascionara, e il Sig. Antonio Di Marco, vicepresidente del Consorzio e titolare dell’allevamento più importante di Amatrice (1.200 pecore e oltre 100 vacche da latte, solo per citare alcuni numeri). L’eccellenza amatriciana a Torino, un consorzio di quattordici produttori che ha lo scopo di recuperare l’antica tradizione del pecorino, ingrediente fondamentale degli “spaghetti alla gricia” prima e degli “spaghetti all’amatriciana” poi, la cui area di produzione è il territorio dei Monti della Laga, con altitudini superiori e 600 metri. L’azienda Mascionara poi, dove confluiscono le singole produzioni del consorzio, riesce ad ottimizzare e valorizzare le qualità della filiera, con linee guida che rispecchiano perfettamente i requisiti delle aziende selezionate per il progetto, attraverso l’attenzione del territorio e il benessere degli animali, attenzione che si traduce in qualità e sicurezza del latte e delle carni, sia sul piano nutrizionale che su quello organolettico (garantiti dalla libertà di movimento in grandi spazi all’aperto per il bestiame, oltre all’alimentazione selezionata e totalmente naturale dettata del pascolo libero). Nonostante le evidenti difficoltà del post terremoto, difficoltà che permangono, i produttori e allevatori sono riusciti a fare “rete”, con la sinergia fra innovazione e tradizione: processi di lavorazione antichi e tradizionali vengono affiancati dalle più moderne e migliori tecnologie. Il risultato finale e un caseificio all’avanguardia dove maestri caseari provano soluzioni diverse con cura del particolare quasi maniacale, ed una zona produttiva relativa agli insaccati dove vengono ricercati minuziosamente gusti, sapori, spezie e stagionature, prodotti genuini con caratteristiche di profumo e sapore eccellenti.

Alla serata interverranno inoltre il Pastificio Antilia, nato nel 2013, a Busca, in provincia di Cuneo grazie alla passione di Marco Risso e al suo attento lavoro di selezione delle materie prime provenienti da agricolture biologiche: la sua pasta  ha ottenuto dal Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici la certificazione biologica e viene interamente prodotta con fonti energetiche rinnovabili. Potremo poi incontrare Sebastiano Giacosa  che racconterà del suo  allevamento di Lumache Italiane Helix Aspersa, di circa ventimila metri quadrati, iniziato nel 2012; esse vengono allevate a ciclo biologico completo, usando solamente alimenti vegetali freschi (insalata, cavolo, bietola, costine da taglio e girasoli giganti), di cui le lumache vanno ghiotte.

Presenti, inoltre, come sempre, i prodotti de “La Fattoria dell’Aglio” di Caraglio e i vini e le birre dell’Azienda Agricola Castagnero di Agliano Terme.

La serata sarà allietata da alcune letture in tema , a cura di Lucrezia Scalzotto.

INFO

Degustazione € 15 a persona (a serata) comprensivo della degustazione dei prodotti presentati nel corso della serata, più il piatto elaborato appositamente per l’occasione con ricetta esclusiva dello chef Enrico Bricarello e un calice di vino o di birra, ascelta.

Numero di posti limitato  - Prenotazione obbligatoria conservatoriagem2017@gmail.com 

Visita libera al Museo Ettore Fico € 5 a persona (gratuito per i possessori dell’Abbonamento Torino Musei) dalle ore 18.00 alle ore 19.00

 un progetto a cura di Conservatoria delle Cucine Mediterranee in collaborazione con MEF – Museo Ettore Fico Attività inserita all’interno del Progetto GEM 4: Giovani Eccellenze – Dialoghi in Barriera, realizzato con il sostegno di Fondazione CRT

 CCM            Immagine                   logo_FCRT_RGB_pos

Venerdì 19 giugno “Cosa Bolle in Pentola” presenta l’Az. Agr. “Giacosa Sebastiano”

Cosa Bolle in Pentola dedica il 7^ Appuntamento di Showcooking live alle lumache italiane da gastronomia dell’Azienda Agricola “Giocosa Sebastianodi Savigliano – Cn.

A partire dalle h 19.00, presso la sede dell’Associazione Cuochi, in Via Bogino 17, insieme all’elicicoltore ospite, parleremo della coraggiosa scelta imprenditoriale di riconvertire un’azienda frutticola in allevamento di chiocciole, approfondendo il complesso sistema di allevamento a ciclo biologico completo, adottato dall’azienda, e tutte le peculiarità legate a questo timido e delicato animale.

L’azienda alleva esclusivamente chiocciole “Helix Aspersa Muller”, presenti in gran parte del bacino mediterraneo e particolarmente diffuse in Italia, isole comprese.

Detta comunemente “lumaca italiana”, risulta una delle chiocciole più ricercate in ambito culinario, in quanto presenta una carne particolarmente tenera e fragrante, caratteristica da ricondurre a un ciclo di vita in natura che evidenzia tempi di crescita più veloci rispetto ad altre specie appartenenti alla stessa famiglia, e una riproduttività molto elevata.

I parametri alimentari presentano caratteristiche nutrizionali uniche e davvero interessanti: in 100 grammi di prodotto la percentuale di grassi è di appena 1,2%, le proteine il 13% e le calorie solo 100.

Nonostante l’elevata capacità di adattamento a diversi habitat naturali, oltre a contesti antropizzati come orti, giardini, parchi e campi incolti, questo piccolo animale invertebrato è incredibilmente delicato, e risente, in modo particolare, di eventuali contaminazioni del terreno.

Oltre alla necessaria presenza di fonti idriche, indispensabili  per la sua sopravvivenza, l’allevamento della chiocciola esige attenzioni e, lavoro costanti, che coprono l’intero arco dell’anno solare.

A condurre l’incontro, gli approfondimenti e le curiosità sull’azienda, sarà lo chef Istruttore Enrico Bricarello, mentre la dimostrazione della ricetta dal vivo, elaborata per esaltare le qualità dei prodotti “ospite” in presenza del pubblico partecipante, sarà curata dalla chef Andrea Pellegrini.

Al termine della dimostrazione, a tutti i partecipanti, verrà offerto un assaggio gratuito della ricetta elaborata: “Risotto alle lumache “Giacosa” con riduzione di vino barbera.

La partecipazione agli showcooking è gratuita.
Vista la capienza limitata,
occorre prenotarsi a
conservatoria@cucinemediterranee.net
L’incontro avrà inizio alle h 19

A seguire, l’Associazione Cuochi organizzerà un aperitivo, a pagamento, proponendo altre ghiottonerie con i prodotti dell’Azienda Agricola “Giacosa Sebastiano” accompagnate dai vini di Ghiomo Azienda Agricola di Guarene – Cn.

Buffet + 1 consumazione € 6,00. Consumazioni aggiuntive € 2,00 cad.
Tra le proposte segnaliamo: Lumache alla moda parigina, Lumache alla ligure con patate novelle, Lumache fritte con impanatura aromatizzata alle erbe, Lumache con gelato al gorgonzola.

Per maggiori info, consulta la locandina, segui gli aggiornamenti sulla pagina facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/conservatoriacucinemed o direttamente all’evento dedicato.

 

Cosa Bolle in Pentola - Locandina 19 giugno