Brânzoaice moldovenești poale-n brâu

La ricetta della settimana: dalla Moldavia il Brânzoaice moldovenești poale-n brâu

Brânzoaice moldovenești poale-n brâuIn diverse panetterie all’interno del IV Alimentare, al mercato di Porta Palazzo a Torino, si possono anche trovare dolci tipici della Moldavia, la regione a Nord-Est della Romania, come il Brânzoaice moldovenești poale-n brâu, potete però anche provare a farlo anche voi, acquistando magari sempre all’interno del padiglione, il Brânză dulce, il  formaggio moldavo che viene utilizzato nel ripieno, negli stessi banchi potrete trovare facilmente anche la panna acida.

Ingredienti per la pasta

500 g di farina, 200 g di zucchero, 200 g latte, n 1 uovo intero e 1 tuorlo d’uovo, 100 g di burro fuso, 25 g lievito, 1/2 cucchiaino di sale

Ingredienti per il ripieno

350 g di formaggio dolce di mucca (in alternativa si può utilizzare una miscela di primo sale e ricotta), 150 g di zucchero, scorza di arancio, vaniglia, n 2 uova, 1-2 cucchiai di semolino (opzionale, se il formaggio è troppo morbido), 1 uovo per spennellare.

Preparazione

La farina si setaccia e si aggiunge il sale. Dopodiché si prepara la “maia” cioè un composto di lievito che si mescola con 2-3 cucchiai di acqua, 1 cucchiaio di zucchero e 2 cucchiai di farina. Lasciare riposare per 15 minuti in un luogo caldo, crescerà e farà le bolle. La maia si versa sopra la farina, si aggiungono le uova e il latte tiepido nel quale è stato sciolto lo zucchero. Mescolare bene e impastare per circa 10 minuti. Ora si aggiunge il burro a poco a poco. Impastare ancora per 10-15 minuti. Cospargere la pasta con un po’ di farina, coprire con un asciugamano e lasciare lievitare in un luogo caldo per circa 1 ora.
Nel frattempo si prepara il ripieno: il formaggio si mescola con le uova precedentemente ben sbattute, lo zucchero, la scorza di arancia e la vaniglia. Se il formaggio è troppo liquido si aggiunge un po’ di semola. Dopo che la pasta avrà raddoppiato il suo volume, su un piano di lavoro cospargere della farina e stendere la pasta formando un foglio rettangolare di spessore 0,5 cm circa. Tagliare il foglio in quadrati grossi. In ogni quadrato mettere un cucchiaio di ripieno e unire gli angoli (opposti 2 a 2), da qui deriva il nome dato al dolce “ridicam poalele in brau” – alzare i bordi in vita. Branzoaicele (i panzerotti) vanno spennellati con un uovo e messi a cuocere in forno preriscaldato a 180 ° per 35-40 minuti. Quando sono cotti si tolgono dal forno e si lasciano a raffreddare. Si servono con dello zucchero vanigliato in polvere.

 

Tag:, , , , , , , , , ,

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *