Proroga x art.

Prorogate le selezioni di GEM 3 – “Giovani Eccellenze In Rete”

Prorogata sino al 18 aprile la possibilità di partecipare al progetto “Giovani Eccellenze in Rete”, per individuare piccole realtà imprenditoriali del settore agroalimentare di eccellenza da coinvolgere nel nuovo progetto.

Giunto alla terza edizione, il progetto, ideato dalla Conservatoria delle Cucine Mediterranee www.cucinemediterranee.net con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, intende valorizzare le interessanti realtà d’imprenditoria giovanile a carattere innovativo nei settori produttivi e di trasformazione del territorio piemontese, al fine di veicolare adeguati canali distributivi che permettano di ampliare la visibilità dei produttori e dei loro prodotti.

L’adesione al progetto non prevede alcun contributo in denaro.

 I produttori interessati potranno partecipare alla selezione in atto a mezzo di auto-candidatura, inviando la scheda debitamente compilata, scaricabile ciccando qui, al seguente indirizzo di posta elettronica: conservatoria@cucinemediterranee.net

 Segnalare nell’oggetto del messaggio: Candidatura GEM3

 Le candidature si chiuderanno il 18 aprile 2016.

 Accederanno alla selezione finale 8 produttori agroalimentari che risulteranno maggiormente coerenti con i criteri di base individuati.

 Tra i requisiti, segnaliamo:

  • Essere giovani imprenditori (il termine giovane non allude necessariamente o esclusivamente ad un significato anagrafico legato all’età dell’imprenditore, ma anche all’eventuale età dell’impresa).
  • Aver saputo integrare nel percorso di filiera qualche aspetto di innovazione (dalla scelta di utilizzo di energie rinnovabili per la produzione o trasformazione, sino a nuove forme di comunicazione o di distribuzione del prodotto), mantenendo un impegno particolare nei riguardi della sostenibilità e tutela ambientale conservando il legame con le tradizioni, e la cultura del territorio di appartenenza.
  • Peculiarità dei prodotti e valorizzazione delle eccellenze del territorio.

Le principali attività del progetto prevedono:

  1. L’individuazione di realtà imprenditoriali agroalimentari nel territorio piemontese: la selezione verrà effettuata, soprattutto, in base agli elementi di innovazione presenti nell’azienda, alla storia personale dell’ imprenditore con tutte le sue caratteristiche di passione coraggio e originalità dimostrate nell’ intraprendere la sua attività, alla sua capacità di raccontare, attraverso i suoi prodotti, la storia e la cultura del suo territorio.

  1. I produttori selezionati verranno “adottati” da un esperto individuato dalla Conservatoria delle Cucine Mediterranee, il quale finalizzerà dei testi capaci di mettere in luce le peculiarità distintive che caratterizzano questi imprenditori e i loro prodotti. Le modalità di approfondimento di tutte le notizie di interesse, verranno concordate direttamente tra esperto e produttori selezionati.

  1. Parallelamente, con l’intento di avvicinare il pubblico in maniera diretta, ogni produttore individuato sarà chiamato a presentate il proprio percorso imprenditoriale e il prodotto di riferimento nel corso di uno showcooking (dimostrazione dal vivo) capace di illustrate le potenzialità del prodotto proposto attraverso la realizzazione di una o più ricette esibite dinnanzi al pubblico presente.

  1. La dimostrazione dal vivo verrà curata dell’Associazione Cuochi Torino e Provincia e realizzata all’interno dei locali dell’Associazione stessa, sita in Via Bogino 17 a Torino www.cuochitorino.it.L’orario dell’incontro è fissato sin da ora alle ore 19.00 e avrà la durata di circa 40 minuti.

  1. Il coinvolgimento dell’Associazione Cuochiprevede anche la realizzazione della ricetta in degustazione ideata appositamente per promuovere i prodotti ospiti e quelli individuati nel corso delle due edizioni precedenti del progetto di interesse. Al termine del percorso, i testi prodotti dall’esperto e tutte le ricette realizzate pubblicati su sito internet della Conservatoria delle Cucine Mediterranee.

  1. Al fine di veicolare adeguati canali distributivi che permettano di ampliare la visibilità dei produttori e dei loro prodotti di eccellenza, la Conservatoria delle Cucine Mediterranee, intende individuare alcuni punti vendita interessati ad inserire nuovi prodotti all’interno del proprio circuito di distribuzione.

  2. In aggiunta, la Conservatoria delle Cucine Mediterranee ha avviato una collaborazione con l’UNCEM Piemonte al fine di facilitare l’inserimento di alcuni prodotti a lunga conservazione all’interno della piattaforma di distribuzione e-commerce “Bottega dell’Alpe”.

 Il calendario degli appuntamenti è in fase di definizione. Le dimostrazioni dal vivo, a cadenza settimanale, si svolgeranno indicativamente tutti i venerdì a partire dal mese di giugno 2016.Sarà cura della Conservatoria delle Cucine Mediterranee individuare la data più utile ai diversi produttori, nel rispetto di eventuali esigenze dettate dalla stagionalità di alcuni prodotti.

Al termine delle valutazioni, i produttori finali selezionati verranno contattati per definire tutti i dettagli del loro coinvolgimento.

Per maggiori informazioni e per approfondimenti relativi alle precedenti edizioni di “Giovani Eccellenze”: www.cucinemediterranee.net

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *